Desensibilazione mediatica (e ipocrita).

tg-youtube.jpg

E’ di oggi la notizia di un video su Youtube di alcuni ragazzi che riprendono, ma soprattutto scherzano e deridono la vittima di un incedente alla fermata dell’autobus, travolta dal mezzo.

Almeno questo è quello che dicono i media. Il video sembra essere stato rimosso dal circuito, ma anche se ci fosse ancora stato non sarei certamente andato a vederlo. Quindi non so se è vera o meno questa notizia, quindi voglio illudermi che sia inventata, anche perché se fosse vera, sarebbe molto inquetante.

Il bello è che i TG ne parlano (fortunatamente sta volta non fanno vedere il video!) per poi giudicare e sentenziare sulla società, internet e i giovani.

Curioso perché solitamente sono questi stessi TG a mostrare video violenti o di cattivo gusto.  Gli stessi TG che dicono… “guardate cosa gira su internet”… Beh allora loro che li mostrano sono meglio? Una bella ipocrisia.

Proprio oggi si vedeva un “bel” servizio di una ripresa amatoriale di un uomo in Canada, colpito da un taser, cadere a terra e gridare in preda al dolore. Naturalmente tengono a precisare prima che l’uomo più tardi morirà, così uno si può gustare per bene la scena. Altro che RealTV (SquallidTV?). Poco dopo un altro servizio “interessante” sull’ennesimo pirata della strada, ma la cosa “bella” era che le imamgini erano al 90% degli schizzi e macchie di sangue lasciate sul muro e sulla strada.

E secondo loro questa è informazione? Secondo loro questo è il modo di proporre notizie?

E  poi vengono a lamentarsi che i giovani d’oggi non hanno valori!

2 Risposte to “Desensibilazione mediatica (e ipocrita).”

  1. Teodoro Pepe Says:

    Ai media rode il cu*o quando sentono parlare di Internet perchè sanno che da qualche tempo alle loro caz*ate la gente crede sempre meno.
    I giornalisti, ad esclusione di qualche mosca bianca dovrebbero tutti andare a spalare letame, tanto non si accorgerebbero della differenza rispetto al loro attuale lavoro..

  2. Teodoro Pepe Says:

    Ai media rode il cu*o quando sentono parlare di Internet perchè sanno che da qualche tempo alle loro caz*ate la gente crede sempre meno.
    I giornalisti, ad esclusione di qualche mosca bianca dovrebbero tutti andare a spalare letame, tanto non si accorgerebbero della differenza rispetto al loro attuale lavoro..

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: