Lo sciopero manda in crisi l’italia. Un paio di considerazioni.

camion.gif 

 A mio avviso su questo sciopero credo ci siano 2 punti fondamentali:

1) Com’è possibile che con lo sciopero di 3 giorni di una sola categoria di lavoratori l’italia sia andata in crisi? E’ possibile perché le risorse non sono mai distribuite in modo logico. E’ possibile perché quasi tutta la merce viaggia su gomma e non si sfrutta a dovere la rotaia (che si sa, viene sfuttata sia per merci che per passeggeri ad una percentuale piuttosto irrisoria rispetto alle effettive potenzialità). E’ possibile perchè siamo petrolio-dipendenti! Se ci fosse stata una (seppur minima) percentuale di mezzi non a benzina, non ci sarebbe stato l’assalto ai distributori. Qualcuno ha simpaticamente paragonato l’accaduto al film Mad Max, dove la benzina è più importante di qualunque altra cosa!!! (forse è una visione un po’ troppo ecologista, ma com’è come non è, non si investe mai in alternative).

Comunque tutto questo è stato molto preoccupante. Per “così poco” l’italia è andata in panico! E cosa succederebbe in caso di guerrà o qualche calamità naturale? Meglio non pensarci!

2) Per quanti molti non condividano questo sciopero, ci sono altrettanti che sono dalla parte di questi lavoratori, un po’ perché hanno fatto quello che non si riesce mai a fare (uno sciopero come Dio comanda e non quei soliti ed inutili scioperi a singhizzo), un po’ perché è successo qualcosa che molti aspettavano, ovvero che qualche lavoratore avesse finalmente il coltello dalla parte del manico. Ovvero non stare sempre li a prendere il cetriolo😉
Del resto non credo che uno faccia sciopero, al freddo, rischiando soldi e lavoro solo per divertimento.

La cosa migliore sarebbe stata che ai camionisti si fossero associati altri lavoratori. Perché da soli non si combina molto (divide et impera). Ma del resto ognuno pensa solo per se e si muove solo quando viene toccato il suo pezzettino di terra.

Io per la cronaca sono con loro.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: