Elettori italiani: popolo di poveracci.

Nella campagna elettorale in atto una sola è la cosa certa, gli italiani vengono trattati (per quello che sono..) come dei poveracci.

Certamente non siamo nel terzo mondo (forse nel secondo e mezzo!), ma di sicuro non ce la passiamo bene. Inutile star qui a dire i mille motivi che tanto, a meno che non siate dei politici, li sapete bene perché li provate (proviamo) sulla pelle.

Tuttavia veniamo trattati da tutte le forze politiche, nessuna esclusa, come dei pezzenti a cui è necessario dare qualche spiccio per risollevarsi un po’. Una manciata di euro promessa da ogni schieramento (che tano poi paghiamo sempre noi, sia ben chiaro).

Un po’ per i pensionati, un po’ per le casalighe, un po’ per gli operai, un po’ per tutti và! Insomma tutti morti di fame che sembra non vogliono far altro che elemosinare qualcosa.

A nessuno salta in mente che queste categorie vorrebbero quello che gli spetta e non è solo per avere una vita dignitosa, ma soprattutto vorrebbero quello che gli spetta perché lavorano (o hanno lavorato); gli italiani sembrano in questi giorni (più che mai) degli accattoni, tanto che gli si regala pacchi di pasta (come se ciò bastasse).

Gli si dice che il Governo che l’ha ridotti così è sempre un’altro e un altro ancora.

 

E loro sono sempre li a tenere gli elettori in pugno promettendogli soldi… ma non siamo noi che dovremmo tenerli in pugno con il nostro voto?

 

“Sono incazzato nero e tutto questo non lo accetterò più”

 no_cetriolo.jpg 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: