Archive for luglio 2008

I fantastici 4 … immuni!

luglio 23, 2008

fantastici4

 

Sottotitolo: ma andate a fan….!

E se investissimo su…

luglio 20, 2008

ricerca_petrolio

In questo periodo di Governo che deve investire e soprattutto tagliare fondi e come sempre le cose più importanti, come del resto hanno fatto tutti i governi, sono sempre le prime a venir sfoltite.

Da noi non s’investe mai sull’istruzione, sulla sanità, sulla giustizia (!!!) e sulla ricerca. Magari si taglia sulla sicurezza e si mandano i militari all’estero (qualcuno poi mi spiegherà la logica di queste contorte meccaniche).

Dall’altro lato c’è l’incalzante crisi dovuta anche dall’aumento vertiginoso del petrolio, che solo un’idiota poteva pensare che avrebbero tenuto i prezzi “bassi” in eterno. Chiunque con un minimo di buonsenso si sarebbe aspettato nel tempo che il calo delle risorse o comunque gestite solo da pochi, avrebbero creato un mercato fatto da “strozzini”.

Ma d’idioti al mondo ce ne sono a bizzeffe e nessuno ha voluto seriamente investire sulle energie alternative. Che ora sono poche, malsfruttate, poco performanti e poco convenienti.

Allora perché in Italia non investire sulla ricerca di fonti alternative al petrolio?

Chessò dirottiamo i fondi dedicati alla militarizzazione del nostro Paese a questo. Non dico di mandare i militari a casa, ma magari non sperperiamo soldi per rinnovare troppi mezzi o mandarli in costosisisme missioni estere.

Del resto, cazzo, se entriamo in guera con qualcuno, in Europa non ci difenderà nessuno!?!

Oppure togliamo qualche auto blu, facciamo pagare gli affitti alla Chiesa, diamo una cazzo di controllata a gli appalti statali, ecc.

 

Vuoi mettere il fatto di fare grandi scoperte nel campo delle fonti energetiche alternative? E poi ce le rivendiamo e coi brevetti campiamo di lusso!

Starò vaneggiando per il troppo caldo? Può darsi!

 

 

 

 

PS: Lo so, in questo periodo il blog langue un po’ di articoli, ma col caldo, il poco tempo, la stanchezza, la molta molta molta pigrizia (ne ho davvero tanta, sennò avrei scritto molti più “molta“!!!) e …

Immunità parlamentare…

luglio 13, 2008

rino

31 anni e non sentirli!

luglio 10, 2008

Era il ’77 (buona annata!) ed usciva “Spendi spandi Effendi” di Rino Gaetano. A 31 anni di distanza è più che mai attuale.

Non ci sono più i graffiti di una volta!

luglio 10, 2008

Negli ultimi giorni mi è capitato di vedere due nuovi “graffiti” su dei muri, o per meglio dire delle semplici scritte.

Si nota subito che sono messaggi d’amore e si vede anche che sono scritti da persone moooolto giovani. Perché?

Beh dal primo si nota per le abbreviazioni usate, mentre l’altro per la grammatica scarsa!

Il primo era qualcosa del genere:

graffiti1

Alché io mi chiedo… Ma se questo t’ha dedicato 3 anni della sua vita… tu almeno dedicargli qualche vocale in più?!?

 

L’altro invece l’ho visto oggi, quindi bello fresco e mi ha fatto scompisciare per la sua ingenuità!

graffiti2

 

Dai, tuttavia fanno tenerezza. Che teneri ignoranti 🙂

C’era una volta …

luglio 9, 2008

ceraunavolta

C’era una volta l’emergenza Alitalia, c’era una volta l’emergenza rifiuti.
C’è l’emergenza disoccupazione  e precariato (anche se nessuno ne parla), c’è l’emergenza morti bianche, c’è la crisi economica che 
avanza galoppante e poi c’è il governo che si preoccupa in tutta fretta dei processi e dell’immunità per le alte cariche dello Stato!

C’è un opposizione che si sveglia quando ormai il cetriolo è entrato quasi tutto. Anzi c’era!

E c’è chi prova a svegliare le coscienze e a scendere in piazza, poi però i media ne parlano solo per gli attacchi al Papa.

Ma non preoccupatevi, è soltanto un sogno … si spera!

L’ombrellone te lo ficco nel …

luglio 9, 2008

 

ombrellone

Arriva l’estate e come sempre concorsi truccati e leggi dubbie che passano senza l’indignazione della gente.

Come ti premium!

luglio 7, 2008

mediasetpremium

Giorni fa mi arriva un’e-mail dalla Mediaset Premium, poiché mio padre usa il digitale terestre per vedere il campionato di calcio.

L’e-mail da una buona notizia, o almeno questo sembrava all’inizio.

Infatti, grazie alla legge Barzell… ehm Bersani, è possibile effettuare la portabilità del credito residuo, ma gira gira si scopre che è come per i mutui… una bella inc***tura!

Così, letta l’e-mail che invita ad andare sul sito per sapere come ottenere il rimborso o il trasferimento del credito su una nuova tessera, mi precipito a leggere sul sito Mediaset Premium, e come potete leggere la cosa è conveniente solo se sulla carta per il DTT c’è più che nella vostra carta di credito, perché se in definitiva è rimasto solo qualche euro la cosa non è per nulla conveniente, anzi.

Ed infatti questa è la procedura per richiedere il trasferimento del credito o il rimborso:

“Mediaset Premium verificherà la presenza del credito residuo sulla tessera scaduta e procederà al trasferimento dello stesso sulla nuova tessera indicata dall’utente al netto dei costi relativi alla gestione dell’operazione (pari ad euro 2,50 + euro 0,50 (iva) per un totale di euro 3,00 ( importo soggetto a eventuali variazioni in relazione alle valutazioni in corso da parte dell’AGcom). In caso di richiesta di restituzione del credito, il cliente riceverà direttamente tramite bonifico bancario o vaglia postale (a seconda della scelta effettuata al momento della compilazione del modulo) il credito non usufruito al netto dei costi relativi alla gestione dell’operazione (pari ad euro 5,00 + euro 1,00 (iva) per un totale di euro 6,00). Non verranno comunque rimborsati o restituiti i crediti il cui ammontare sarà inferiore o pari agli importi sopra riportati.

Al tutto va aggiunto poi il costo di una raccomandata con ricevuta di ritorno per poter inviare il modulo da scaricare sul sito.

Bella convenienza no?